Brandelli

D:
Alcuni anni fa disegnavi ogni giorno a piccolo ritratto, in formato fisso, Fai ancora questi disegni?

PW:
Questi piccoli ritratti non faccio più, ho abbandonato misura fiscale. Però, faccio ancora ogni giorno un’immagine in miniatura, oltre alle mie altre opere. Così, l’atto di disegno diventa un rito quotidiano. Il soggetto corre parallelo con le mie opere più grande o diventa una strada diversa.
La serie è composta da sette a dodici piccoli disegni sulla base di una sola immagine. Mentre sto lavorando al tema Paesaggio Concepito, ho notato che uso spesso paesaggi come base per i disegni. Senza alcuna intenzione.

Di Terra & Cielo

Di terra & Cielo, reliquia di un pellegrinaggio a Scherpenheuvel, Belgio

Dentro un trasparente urna una sfera trasparente. La piccola sfera contiene terra del santuario di Scherpenheuvel / Montaigu in Belgio. Nella sfera anche sei foto fissata con filo oro. La documentazione del pellegrinaggio a Scherpenheuvel. Le foto mostrano una mano che mostra la terra, Nostra Signora di Scherpenheuvel e una statua di Albrecht e Isabella, mai importanti sostenitori del santuario. Sul fondo dell’urna è dipinta la parola ‘Terra’, sul bordo superiore la parola ‘cielo’. Queste due parole sono i due poli che sono importanti per il pellegrinaggio. Il pellegrino si muove dopo tutto sulla terra per il obietto di arrivare al cielo.

La sfera e la croce. La sfera pende da una croce formata da due ramoscelli di legno d’ulivo. La sfera è tradizionalmente simbolico del cielo. La combinazione con una croce (come possono essere concepiti due ramoscelli) può simbilisare ‘fede’. Come dimostra un emblema: “il grande universo può essere indicato in qualcosa di abbastanza piccolo: / Una piccola sfera puo indicare i cieli enorme… “, testo con l’immagine di un angelo che una sfera per una croce.  (Dall’emblema libro “Simboli di fede, speranza e amore dal 1636).

Di “Vision I”, i testi di Hildegard von Bingen

Una visione è una rivelazione. La trasparenza della scatola si riferisce a questo. La carta con il testo è arrotolata e quindi non è possibile leggere tutto, così rimane misterioso.

Testo in rosso, sfondo blu. La carta con il testo arrotolato ricorda i vecchi tempi, ad esempio la cultura romana. La scatola con il filo d’oro ricorda una reliquia, come quello di mille anni fa.

Testo di Hildegard von Bingen

O Pastor Animarum
O pastor animarum, et o prima vox
per quam omnes creati sumus,
nunc tibi, tibi placeat,
ut digneris nos liberare
de miseriis et languoribus nostris.

(Traduzione del testo in inglese: O shepherd of souls and o first voice / through whom all creation was summoned, / now to you, / to you may it give pleasure and to liberate us dignity / from our miseries on languishing ..)